LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA SULL’ISTITUZIONE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

Dettagli della notizia

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA SULL’ISTITUZIONE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE Realizzato secondo la linea di intervento 1.1.1 “Potenziamento dei servizi e delle infrastrutture sociali di comunità” del PNRR

Data:

24 Febbraio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA SULL’ISTITUZIONE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

Realizzato secondo la linea di intervento 1.1.1 “Potenziamento dei servizi e delle infrastrutture sociali di comunità” del PNRR

 

Dibisceglia: “Con il trasporto sociale avviciniamo i cittadini ai servizi”

 

La giunta Comunale di Cerignola ha deliberato all’unanimità sull’istituzione del nuovo servizio di trasporto sociale, un intervento possibile grazie alla linea di investimento 1.1.1 del PNRR “Potenziamento dei servizi e delle infrastrutture sociali di comunità”, dell’importo di un milione di euro.

Il servizio è istituito tramite apposito regolamento, ed è finalizzato a favorire gli spostamenti dei cittadini anziani o disabili e facilitare l'accesso alle strutture sanitarie ed assistenziali, alle sedi di pubblici servizi e luoghi di interesse per la comunità.

La misura inoltre garantirà la frequenza scolastica alla scuola dell'obbligo a giovani diversamente abili o minori segnalati dai Servizi Sociali in condizioni di disagio psico-sociale ed il raggiungimento di centri sociali e ricreativi.

Il trasporto assicurerà spostamenti non solo sul territorio cittadino, ma su tutto il territorio provinciale, entro i 200 km. Non solo, in caso di comprovate esigenze, il trasporto potrà essere assicurato per spostamenti più lunghi e complessi.

Per lo svolgimento del servizio, il Comune amplierà il proprio parco mezzi, attraverso l’acquisto, già in corso, di due nuovi pulmini da nove posti, dotati di nuove strumentazioni ed attrezzature per garantire sicurezza ed assistenza ai fruitori del trasporto;

Presso Palazzo di Città verrà istituito anche un apposito sportello per raccogliere le esigenze e le prenotazioni dei cittadini, assicurando sia trasporti continuativi regolari che a chiamata, in caso di necessità.

“Troppe volte i nostri concittadini hanno dovuto rinunciare ad effettuare una visita medica perché nessuno poteva accompagnarli. Spesso i loro parenti hanno dovuto assentarsi dal lavoro per accompagnare il proprio caro.

Da oggi, questo non accadrà più!

È un ulteriore passo verso la concretizzazione del nostro progetto di una Cerignola a misura di tutti, un cantiere che si apre al futuro grazie al sostegno a tutti i cittadini, in particolar modo chi vive ai margini, non solo per difficoltà economiche. Ringrazio gli Uffici per il lavoro svolto, che ha reso possibile la realizzazione di questo progetto di inclusione sociale e di sostegno alla comunità.” Il commento della vicesindaca ed assessora al Welfare Maria Dibisceglia, proponente della misura durante l’ultima giunta.

 

Cerignola, 24.02.2024



Ultimo aggiornamento

24/02/2024, 17:49

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Salta al contenuto principale